Le Flash sales per il settore arredo

Le Flash sales per il settore arredo

Le Flash sales per il settore arredo

1. Introduzione alle flash sales, cosa sono e quali sono gli obiettivi per un brand

Da diversi anni ormai sentiamo parlare di flash sales, ovvero campagne a tempo su portali a membership riservata.
I prodotti vengono messi in vendita per un periodo di tempo limitato, anche 4/5 giorni, a prezzi molto scontati (solitamente dal 40% al 70%) e le offerte sono riservate solo agli utenti iscritti al sito.
Tra gli obiettivi che spingono un brand ad entrare nel mondo delle flash sales possiamo trovare:

  • La necessità di svuotare i magazzini degli articoli invenduti
  • Aumentare la visibilità del marchio, dentro i confini nazionali ed anche all’estero
  • La necessità di generare grossi volumi di vendita in un lasso di tempo molto ristretto

2. Quali sono i portali sui quali si svolgono le flash sales?

Tra i portali più famosi in Italia si annoverano:

Mentre tra gli Europei fanno da padrone sicuramente:

  • Vente Privée (il primo gruppo al mondo nelle flash sales) con quasi 72 milioni di iscritti che ha registrato nel 2018 un fatturato di 3,7 miliardi di euro, una crescita del 12% rispetto al 2017. Per la prima volta nel 2018, il 50% del fatturato è stato generato dalle vendite al di fuori del mercato francese. L’Italia risulta essere uno dei migliori mercati in termini di performance con un business B2c in crescita a doppia cifra, segnata dal +25% di fatturato 2018 rispetto all’anno precedente.
  • Showroomprive 
  • Westwing.

Se allarghiamo i confini, esistono molto altri siti di questo genere in tutto il mondo.

3. I 3 motivi perché le flash sales possono aiutare il nostro brand

  • Innanzitutto è quasi scontato dire che i grandi gruppi di flash sales hanno un potere pubblicitario molto elevato, con una comunicazione a 360° in canali online e offline, si pensi ad esempio al gruppo Vente Privée che vanta quasi 72 milioni di utenti iscritti. Questo ci da la possibilità di raggiungere nuovi clienti sia in Italia che in altri paesi.
  • Spesso la paura comune è legata al rischio di “svalutare” il brand, a causa delle forte svendite a cui si devono prestare i proprio prodotti, non bisogna però dimenticare che gli utenti non si aspettando di acquistare al 40-50% le nuove collezioni ma sono piuttosto alla ricerca dell’affare del momento. 
  • Il brand non perde di importanza, al contrario viene apprezzato ancora di più dalle persone che lo amano e che stavano cercando proprio l’occasione giusta per fare l’acquisto.


4. Le tipologie di campagne presenti su un sito di flash

Su un sito di Flash Sales si possono generalmente trovare 3 tipi di vendite:

  1. Campagne brand:  selezione categorizzata di prodotti di un noto brand in un’unica vetrina. In questo caso un brand di nota importanza avrà uno spazio dedicato all'interno del sito. Questa tipologia di campagna ha due vantaggi, il primo è un vantaggio certamente pubblicitario per il brand, il secondo di fatturato.
  1. Campagna multibrand: selezione categorizzata di prodotti di più brand noti in una sola vetrina. In questo caso più brand condividono lo stesso spazio all’interno del sito. 
  1. Campagne tematiche: selezione categorizzata di prodotti di un brand sotto forma di vendita a tema. Questo genere di campagna viene utilizzata dai brand che non puntano alla pubblicità ma unicamente al fatturato, il nome del brand non viene mostrato ed alla campagna viene associato un titolo che descrive la categoria merceologica di riferimento.

5. Cosa serve ad un brand per partecipare a questo tipo di vendite?

In primo luogo un brand deve avere la possibilità di fornire un'offerta sotto forma di file excel che contiene tutte le informazioni relative ai prodotti che un determinato brand ha in catalogo. (Dal codice EAN al titolo, dalle dimensioni al prezzo).

In secondo luogo un brand deve avere a disposizione un vasto pacchetto fotografico di tutti i prodotti presenti in catalogo che possano rappresentare il prodotto nel modo più completo possibile.


Fonti: ANSA.it https://www.ansa.it/canale_lifestyle/notizie/in_collaborazione/veepee/2019/06/04/vente-privee-diventa-veepee_94eb886d-e7f2-4e7d-925c-da411ff5a115.html
Emmanuele Maria Varano
E-commerce Manager